Circuito Visa è sicuro? Recensione e Opinioni 2020

Circuito Visa è sicuro? Recensione e Opinioni

Il marchio VISA è un brand molto conosciuto in quanto si ricollega a uno dei circuiti bancari più diffusi al mondo.

Ma cos’è il circuito VISA e come funziona? Quando ci si riferisce a questo network, si fa riferimento a una serie di servizi legati ai pagamenti elettronici che coinvolgono aziende, attività commerciali e comuni consumatori.

La sede principale di questo enorme sistema è attualmente situata a Foster City (California) anche se, sino al 2012, vedeva il proprio quartier generale a San Francisco.

Da diversi anni, VISA contende a MasterCard la leadership di questo particolare settore, con un numero di transazioni globali giornaliere davvero impressionanti.

Come si usa il Circuito VISA? Costi e Commissioni

Per quanto riguarda il mercato globale VISA si spartisce con MasterCard la metà delle transazioni digitali. Rispetto al suo competitor però, ha una netta prevalenza per quanto riguarda le carte di debito, un settore dove detiene una leadership che non è in discussione.

Dunque come funziona il circuito VISA? In quali ambiti può risultare più conveniente rispetto alla concorrenza e dove perde qualche colpo? In questo articolo tratteremo in maniera approfondita il tema, cercando di scoprire quanto più possibile su questo network di transazioni finanziarie.

Commissioni

Dove prelevare

Per i possessori di qualunque carta facente parte del circuito VISA, effettuare dei prelievi non è un tipo di operazione piuttosto difficile da effettuare. Basta infatti recarsi in un qualunque sportello bancomat ATM e, con la carta in questione e conoscendo il PIN della stessa, è possibile effettuare il prelievo.

Tasso di cambio

A parte situazioni particolari, usare una carta facente parte del circuito Visa all’estero è più conveniente rispetto a quanto proposto dagli uffici di cambio. Che si tratti di un prelievo o di un pagamento, in alcuni casi può essere richiesto se si desidera ottenere il denaro in valuta locale e, su tale cifra, il tasso di cambio applicato è quello più conveniente del momento.

Rimborso

Così come qualunque altro circuito, anche questo network tutela i clienti in caso di necessità di rimborso.

Che si tratti di semplici problemi o di vere e proprie truffe, ogni singola carta e servizio propone una serie di accorgimenti per aiutare il cliente.

Naturalmente ogni singola carta (sia di credito, di debito o prepagata) ha delle condizioni specifiche nell’ambito dei rimborsi. Proprio per questo motivo è consigliato affidarsi all’istituto bancario specifico che ha emesso la carta.

Contactless

Pagare piccole cifre di denaro nelle attività commerciali che accettano pagamenti contactless è un’operazione piuttosto semplice.

Per cifre inferiori ai 25 euro infatti, è possibile semplicemente avvicinando il telefono ad un dispositivo POS Contactless e attendere una manciata di secondi perché l’operazione sia completata.

VISA crede molto nei pagamenti contactless e, per questo motivo, sembra che saranno presto disponibili dispositivi come orologi, braccialetti o portachiavi che potranno essere utilizzati come le più comuni carte per effettuare pagamenti di questo tipo. Come vedremo in seguito, per quanto riguarda gli smartphone sono già disponibili opzioni del genere.

Pagare con VISA

Il circuito VISA include un gran numero di carte e servizi. Oltre alla sicurezza che contraddistingue il network, una delle principali priorità che porta avanti con insistenza sono le modalità semplici per il pagamento. Ciò avviene su più livelli e con l’adozione di diverse metodologie.

Shopping online

Grazie all’attenzione del circuito per quanto riguarda la sicurezza delle transazioni (in rete e non), lo shopping online con le carte VISA è una pratica piuttosto diffusa.

Non per niente, carte come Wirex, Postepay e Nexi International sono ampiamente utilizzate per effettuare acquisto sui principali store digitali così come nei singoli eCommerce online.

Tutto ciò è garantito dal servizio Verified by VISA di cui parleremo in seguito.

Pagamenti con lo smartphone

Con VISA puoi effettuare pagamenti direttamente via smartphone. Nonostante il supporto alquanto insolito, tutte le operazioni effettuate tramite il proprio cellulare godono della sicurezza legata a questo circuito.

Risulta infatti possibile aggiungere la propria carta VISA allo smartphone, rendendolo di fatto abilitato per i pagamenti. Una volta fatto ciò, basta recarsi presso un qualunque esercizio commerciale che accetta pagamenti contactless e, in fase di pagamento, passare il proprio device mobile sul dispositivo per il pagamento.

VISA Token Service

Affinché la piattaforma digitale di VISA riesca a gestire in maniera perfetta i pagamenti digitali da smartphone, questa si affida anche al sistema conosciuto come VISA Token Service.

Si tratta di un servizio che protegge i dati sensibili dei clienti proteggendoli contemporaneamente da eventuali truffe.

Visa mette a disposizione standard, specifiche, strumenti di sviluppo e strumenti per il mobile per aiutare i partner a creare ed implementare soluzioni di pagamento “tokenizzate” per i loro clienti. Il servizio connesso ai Token sostituisce le informazioni contenute nella carta con una serie di numeri crittografati che possono essere utilizzati per autorizzare il pagamento senza mostrare i dati del conto.

Ogni volta che un cliente utilizza il proprio dispositivo mobile per effettuare un pagamento contactless, viene così generato un codice token che autorizza la transazione senza mostrare in alcun modo i dati della carta. In questo modo il rischio di frodi è decisamente limitato, visto che in caso di furto o smarrimento il token può essere disattivato facilmente e rapidamente.

Banche che ne fanno parte (elenca fino a una decina di banche o gruppi bancari più famosi, prima italiani, poi esteri)

Banca Sella, Banca Intesa, Findomestic, BNL

VISA è sicuro?

Come già affermato, la sicurezza è una priorità per tutti i circuiti, incluso quello VISA. Uno dei principali metodi che contribuiscono ad assicurare che i pagamenti siano effettuati dal legittimo titolare della carta è detto Verified by Visa.

Questo favorisce a rendere gli acquisti online più sicuri, semplici, rapidi e convenienti. Con Verified by Visa, si ottiene un livello ulteriore di sicurezza per proteggere identità e transazioni online di ogni cliente.

Furto e frode, la protezione garantita

Nonostante le precauzioni, sia da parte del circuito che personali, non è possibile evitare totalmente ogni tipologia di rischio per quanto riguarda transazioni online e non. Sul sito VISA è comunque possibile avere accesso a una chat con operatori preparati. In questo modo è possibile avere un contatto diretto per capire subito come agire in caso di truffa (o di qualunque altra grave problematica).

Problemi e assistenza: cosa fare se non funziona

Non mancano le alternative nel caso la chat non funzionasse o nel caso si prediliga un altro canale di comunicazione.

Per dubbi e richieste non urgenti, è possibile scrivere alla casella di posta [email protected], per ottenere una risposta entro 48 ore.

Esistono però anche altre vie, come i profili ufficiali su Facebook, Twitter e LinkedIn (gli operatori rispondono dalle ore 8.00 alle 20.00 dal lunedì al venerdì).

Problemi generali

Circuito Bloccato

Carta VISA clonata: cosa fare

A dispetto di tutte le precauzioni, ogni carta di credito rischia la clonazione. Una volta che il malintenzionato ottiene le 16 cifre presenti sulla carta, il CVV di 3 cifre e la data di scadenza, può utilizzare la stessa per effettuare acquisti a spese del reale proprietario.

Quando si notano movimenti sulla carta che non corrispondono al reale utilizzo, oltre a contattare l’assistenza, è consigliato anche contattare le autorità per informarle dell’eventuale frode.

Assistenza: contatti e numero verde

La banca emittente della tua carta può aiutare gli utenti a risolvere i problemi legati a transazioni non autorizzate in maniera diretta. Per avere un contatto immediato, è possibile chiamare al numero di telefono 00 44 20 7795 5777 o riportato solitamente o sulla documentazione o direttamente sulla carta. Per maggiori informazioni a riguardo, è consigliato consultare il sito ufficiale del circuito.

Si può usare la carta Visa all’estero? (intro poi sottoparagrafo)

Pur essendo estremamente diffuso un po’ ovunque, il circuito VISA vive maggiore popolarità nell’area orientale dell’Europa e in Asia. Quali sono le nazioni nello specifico che accettano con più facilità carte di credito/debito VISA?

Paesi abilitati nel mondo (se i paesi abilitati sono tanti, puoi fare un elenco di una decina di paesi e poi dire che sono anche tantissimi altri quelli abilitati. In questo caso, fai una lista di quelli esclusi)

Circuiti correlati a VISA

Sotto la definizione di “circuito VISA”, sono in realtà presenti anche due piattaforme strettamente connesse che offrono però un tipo di servizi diversi.

VISA Electron

Esistono diversi tipi di carta prepagata che mostrano il logo VISA Electron. Rispetto a una carta di credito tradizionale, questa non è associata al conto corrente e può essere utilizzata anche da un minore.

Tra le carte VISA Electron più diffuse, possiamo citare Postepay standard e Widiba.

Vpay

V Pay è una soluzione per il prelievo di contante tramite le carte di credito immesse sul mercato dagli istituti bancari.

Si tratta di un network appositamente ideato per venire incontro alle esigenze delle banche europee facenti parte del SEPA e che consente di facilitare il prelievo di fondi attraverso i classici ATM o l’acquisto di beni e servizi direttamente da un esercizio commerciale.

VPay, oltre ad offrire supporto presso tutti i paesi della Comunità Europea, propone al consumatore anche la tecnologia chip and PIN, ovvero una particolare tecnologia con cui sono realizzate queste carte. Esse infatti, sono dotate di un particolare microcircuito elettronico che viene abbinato a un codice segreto di nuova concezione che si basa su un nuovo standard di sicurezza internazionale.

Differenze con gli altri tre circuiti

A questo punto viene spontaneo chiedersi cosa distingue VISA dagli altri principali circuiti presenti sul mercato.

Di seguito proponiamo alcuni tra i più comuni paragoni che un consumatore si pone prima di fare una scelta.

VISA vs Mastercard

VISA e Mastercard sono i due principali competitor di un settore che vede un’impressionante movimento di fondi. Dunque quale può essere considerata la scelta migliore? Naturalmente non esiste in assoluto un circuito migliore degli altri.

Tra le altre cose, per esempio, va riconosciuto a VISA che lavori maggiormente sulle coperture in caso di furto e smarrimento, favorendo anche alcune formule assicurative. Mastercard risponde con una protezione sui costi che la rende particolarmente adatta ad alcune tipologie di utenti.

VISA vs VISA Electron

VISA vs Maestro

Il confronto tra VISA e Maestro, vede prevalere nettamente la prima. Oltre alla diffusione maggiore infatti, le carte del circuito VISA sono accompagnate dal diritto di addebito che garantisce una protezione aggiuntiva rispetto alle carte Maestro.