Conti deposito senza imposta di bollo: i migliori
Conti deposito senza imposta di bollo: i migliori

Riuscire a trovare un conto deposito senza imposta di bollo non è semplice. La maggior parte dei migliori conti deposito, infatti, prevede il pagamento del bollo statale a carico del cliente.

Nonostante questo, sul mercato ci sono alcune opportunità per aprire un conto deposito con bollo a carico della banca.

Conti deposito senza imposta di bollo: i migliori

Conto Deposito BCC for Web “Closed”

Il conto deposito “Closed” della BCC for Web prevede il bollo a carico della banca.

Il rendimento è sicuro, e puoi scegliere di vincolare i tuoi soldi a 3, 6 o 12 mesi. Maggiore è la durata del vincolo, più alto sarà il tasso di interesse applicato al conto.

Inoltre, il conto deposito BCC è a zero spese ed è protetto fino a 100.000 euro dal Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo.

Perché scegliere un conto deposito senza bollo

Il motivo è semplice: il costo dell’avere un conto deposito è più basso, di conseguenza la remunerazione netta finale sarà più alta.

L’imposta di bollo sui conti deposito è pari allo 0,20% della somma depositata (leggi il nostro articolo su come calcolare l’imposta di bollo per i conti deposito), percentuale che va ad erodere il guadagno derivante dal conto stesso.

Supponendo che un conto deposito paghi lo 0,80% annuo, al netto del bollo statale il guadagno sarà dello 0,60% annuale (supponendo ovviamente che non ci siano altre spese da sostenere).

Alternative al conto deposito senza bollo

Avendo visto che non è facile trovare un conto deposito senza l’imposta di bollo, vediamo anche delle alternative per quello che riguarda i conti deposito con maggiore remunerazione (così, nonostante il bollo, si avrà sempre un discreto guadagno fine anno).

Illimity Bank

Con Illimity Bank (sito ufficiale) puoi aprire un conto deposito con remunerazione fino al 2% lordo per vincoli di 60 mesi, oppure 1% per vincoli di 12 mesi.

Ad oggi il conto deposito Illimity offre la remunerazione più elevata che si possa trovare sul mercato.

Banca Progetto

Con il Conto Progetto si può guadagnare fino al 1,25% lordo, che effettivo diventa 1,02%.

Ad oggi si tratta di uno dei conti deposito con il tasso di remunerazione più alto in assoluto.

Banca Privata Leasing

Questo conto deposito prevede il pagamento anticipato degli interessi, il tasso lordo a 365 giorni è del 1,30% e il conto non è svincolatile prima della scadenza.

Conto vincolato IBL

Il tasso lordo è del 1,25% per vincoli di 365 giorni. Anche in questo caso il conto deposito non si può svincolare prima della scadenza.

Che Banca

Il conto deposito Che Banca! è tra i più noti in Italia, benché al momento la remunerazione non sia tra le più interessanti.

Che Banca propone, infatti, vincoli fino a 12 mesi con tasso di interesse dello 0,35% lordo.

Meglio un conto deposito senza bollo, o un conto con interessi alti?

Partendo dal presupposto che avere un conto che possa offrirti entrambe le cose sarebbe ideale, alla fine bisogna fare due conti per trovare il conto migliore e più remunerativo.

Alla remunerazione di ogni conto deposito, infatti, bisogna togliere lo 0,20% di bollo statale (se non viene pagato dalla banca) e questa differenza è il tasso di interesse che si può confrontare per trovare il migliore conto deposito.

Ad esempio, un conto senza bollo che offre un interesse dello 0,90% sarà meglio (a parità di altre condizioni) rispetto ad uno che offre 1% ma fa pagare il bollo, poiché il tasso al netto del bollo sarebbe dello 0,80%.