Carte Diners club Italia

Se cerchi informazioni sulle carte Diners Italia, leggi la nostra recensione e scopri quali sono le opinioni degli utenti che hanno già provato il servizio.,

Carte Diners club Italia

Va detto che questo particolare circuito è uno dei più longevi in tutto il panorama finanziario mondiale. Esso infatti è nato negli anni ‘50, risultando di fatto una società di servizi finanziari tra le pioniere del settore mondiale.

Diners Club ha filiali un po’ in tutto il mondo, andando a coprire quasi duecento paesi (tra cui l’Italia). Nel nostro paese, la sede principale è situata a Milano.

Quando si parla di Diners club Italia (Sito Ufficiale), si fa riferimento a una serie di carte di credito offerte da tale istituto. Esso propone servizi indirizzati verso target specifici di clienti, offrendo così servizi personalizzati a seconda delle esigenze di ogni persona.

Le carte offerte possono essere dunque più o meno fruibili da aziende, liberi professionisti o semplici privati.

Carte Diners club Italia: Recensione e Opinioni 2021

Se la maggior parte di compagnie che offrono carte di credito offrono varie opzioni ai propri clienti. Diners club Italia non è sicuramente da meno. A prescindere dalla scelta specifica, va tenuto conto di come vi siano alcuni punti fissi proposti, al di là della singola carta scelta.

Le carte di credito Diners club Italia infatti, offrono per esempio la fruizione dei migliori Airport Lounges, di avere sconti in hotel e strutture ricettive sparse un po’ in tutto il mondo e altri vantaggi. Proprio in ottica travel poi, va segnalata l’assicurazione di viaggio che può risultare un valore aggiunto notevole per chiunque si ritrovi spesso fuori casa. Andiamo dunque ad analizzare le singole carte proposte dalla società.

Nuova carta Club

Una delle grandi novità di Diners è la nuova carta Club, che va a sostituire le “vecchie” Club Classic e Club Easy.

La nuova carta Club è gratuita per il 1° anno (vedi sul Sito Ufficiale) e può essere usata per fare acquisti on line o nei negozi fisici, senza alcun limite di spesa prefissato, con in più il cashback per gli acquisiti che fai presso siti web convenzionati.

Dal design olografico e personalizzata sul retro, questa carta ti dà anche l’iscrizione gratuita per 12 mesi al WWF e la partecipazione ai progetti no-profit del Dine for Change.

Inoltre, ti consente di:

  • accedere alle Lounge dei migliori aeroporti al mondo;
  • pagare a rate i tuoi acquisti grazie all’opzione Paysimple;
  • guadagnare 1 punto di Loyalty Club Experience per ogni euro speso;
  • avere un servizio clienti a tua disposizione 24/7

Vai al Sito Ufficiale >>

Diners Club Vintage

Diners Club Vintage è una carta celebrativa proposta per celebrare la storia di Diners.

Oltre alla grafica retrò, chiaramente ispirata agli anni ‘50 a livello di funzioni concrete si dimostra pressoché identica rispetto a una Diners Club Classic.

Vai al Sito Ufficiale >>

Carte non più attive

Diners Club Classic

Cominciamo con la carta di credito più diffusa della compagnia. Diners Club Classic costituisce il prodotto finanziario più diffuso di tale circuito. La caratteristica principale che contraddistingue tale carta da tante altre è l’assenza di un vero e proprio plafond.

Ovviamente, in caso di movimenti esagerati o sospetti, Diners si riserva la facoltà di intervenire e di chiedere chiarimenti. A grandi linee però, questa carta offre una certa libertà d’azione in tal senso. A ciò vanno aggiunti i vantaggi precedentemente elencati che, come già detto, sono inclusi in qualunque tipo di carta Diners club Italia.

Per quanto concerne i costi, va detto che dopo un primo anno gratuito la carta costa 120 euro annui.

Diners Club Easy

Scegliendo la Diners Club Easy invece, si opta per una carta che fa della semplicità d’uso il suo principale punto di forza. Questo prodotto finanziario permette il rimborso a rate, contrariamente alla maggioranza di carte che lavora in tal senso con una sola soluzione.

In questo caso il plafond è piuttosto limitato e può raggiungere al massimo i 5.000 euro.

Il costo annuale della carta, come per la Diners Club Classic, è di 120 euro (con il primo anno gratuito).

Le carte per i professionisti

Come già accennato, esistono soluzioni indirizzate anche verso liberi professionisti e imprese. Nello specifico, Diners club Italia offre due opzioni in questa ottica.

Carta Corporate Individual

Carta Company è pensata per le aziende di grandi dimensioni, per permettere ai propri dipendenti di sostenere le spese durante un viaggio, addebitandole direttamente sul conto corrente aziendale.

Attraverso tale carta è possibile gestire spese legate all’attività aziendale da parte dei lavoratori, sottostando al controllo da parte del superiore o del proprietario dell’azienda.

La Carta Company proposta da Diners club ha una quota annuale riservata e nessun limite di spesa predefinito.

Vai al Sito Ufficiale >>

La Carta Classic Corporate

La Carta Professional si concentra sui Manager e sui Dirigenti d’Azienda, dando loro una carta con la quale poter affrontare le spese di viaggio e di rappresentanza facendole addebitare direttamente sul conto corrente aziendale.

Questa carta facilita anche la rendicontazione, cosa non da poco.

Anche in questo caso, il costo annuo della carta è riservato, e non ci sono limiti di spesa predefiniti.

Vai al Sito Ufficiale >>

In conclusione

Le carte proposte da Diners club Italia (Sito Ufficiale) offrono una serie di vantaggi, soprattutto per chi viaggia per lavoro o per chi vuole fruire di assicurazioni e coperture durante i propri spostamenti. Al di là di tali innegabili vantaggi e di un livello di assistenza elevata però, vanno anche fatti i conti con i costi.

Pur essendo un nome noto e consolidato nel settore Diners club appare indietro per quanto concerne i canoni annuali. Rispetto alla concorrenza infatti, questi appaiono decisamente sproporzionati e risultano essere il principale difetto di servizi comunque di alto livello.

Vai al Sito Ufficiale >>

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *