Carta prepagata Soldo: Recensione e Opinioni
Carta prepagata Soldo: Recensione e Opinioni

La carta prepagata Soldo è un servizio finanziario che si concentra sul target delle famiglie. Si tratta infatti, di una piattaforma che favorisce la gestione dei conti, quali acquisti nella vita quotidiana, gestendo direttamente tutto dall’app e consentendo al consumatore di mantenere il pieno controllo sulle spese.

A dispetto di ciò, esiste anche una versione di carta avanzata, ovvero la Soldo Business. In questo caso, si tratta di un prodotto finanziario indirizzato verso professionisti e/o proprietari di piccole-medie aziende. Questa consente di gestire al meglio le spese all’interno dell’ambito lavorativo, arrivando anche ad integrare la carta (via software) con l’eventuale reparto contabilità per ottenere in maniera pressoché automatica un’accurata reportistica.

Infine esiste anche la carta carburante Soldo, adatta a chi viaggia molto e vuole ottimizzare la gestione del veicolo (sia esso privato che aziendale).

La carta prepagata Soldo e le sue varianti

La carta Soldo si presenta come una vera garanzia nel settore. Facente parte del circuito MasterCard, questo servizio è autorizzato dalla Financial Conduct Authority britannica in base alle Electronic Money Regulations 2011.

Il principale punto di forza di tale servizio è l’interazione con l’app. A prescindere dal tipo di carta a cui ci si affida, infatti, è possibile visualizzare le transazioni in tempo reale, impostare i budget predeterminati di spesa e compiere tante altre azioni.

Le carte Soldo per l’ambito famigliare (Start)

La carta soldo standard, come già accennato, si prefigge l’ambizioso obiettivo di diventare un punto di riferimento per quanto riguarda la gestione famigliare. In tal senso, sono disponibili due tipi di account abbinabili alla carta: il family e il personal.

Nel primo caso, si tratta di un ottimo sistema per gestire una famiglia nella sua totalità. Ogni membro della famiglia infatti, può avere una singola carta prepagata che viene gestita tramite app con limiti di spesa e altre impostazioni. L’account personal è invece riconducibile alle più classiche prepagate e si propone come la soluzione ideale per chi vuole gestire la propria carta autonomamente.

La carta carburante (Soldo Drive)

Nell’ambito di aziende o professionisti invece, stanno riscuotendo un certo successo le carte carburante. In questo caso, la piattaforma propone Soldo Drive, una prepagata dedicata interamente ad aziende e professionisti che hanno necessità di effettuare spesso viaggi o hanno comunque consumi elevati per quanto riguarda il carburante.

Questo tipo di carta è accettata in qualunque stazione di servizio che tratta con il circuito MasterCard (sia in ambito italiano che internazionale). Oltre a una serie di vantaggi legati alla fatturazione, grazie a Soldo Drive è possibile risparmiare diverso denaro quando si fa il pieno alla propria vettura.

La prepagata aziendale Soldo (Premium o Pro)

Se dal lato dell’acquisto carburante l’aziendale Soldo è molto simile a Soldo Drive, essa si concentra a 360 gradi su ciò che è un’azienda. Dalla possibilità di redigere e ottenere report sino alla possibilità di allegare foto degli scontrini.

Controllo delle ricevute e una notevole facilitazione per quanto riguarda la contabilità, sono poi ulteriori caratteristiche di questo tipo di carta. Andiamo dunque ad analizzare, a livello generale, quali sono le caratteristiche delle carte prepagate soldo.

Le caratteristiche del servizio

Soldo nasce nel 2015 con il chiaro obiettivo di creare la prima soluzione multi-utente di gestione delle spese e di aiutare le aziende a gestire le proprie spese in maniera più intelligente ed efficiente.

Attiva con uffici dislocati a Londra, Milano, Roma e Dublino, questa azienda si sta affermando come una delle migliori per quanto riguarda le carte prepagate.

Come attivare Soldo

Accedendo al sito web dell’azienda, è sufficiente cliccare in alto a destra sul bottone arancione che riporta la scritta “Richiedi Soldo”. Dopodiché sarà possibile individuare la carta che intendiamo ricevere. Dopodiché è necessario compilare i consueti form con le relative informazioni personali.

Al termine della procedura, il sistema interno elaborerà l’ordine della carta vera e propria. Va ricordato che l’emissione di una carta Soldo costa 5 euro.

Costi e canone carta Soldo

A parte la carta Start, tutte le altre sono soggette a canoni:

  • Drive Soldo costa 2 euro al mese
  • Carta Soldo Pro costa 4 euro al mese (3 in fase di lancio)
  • Soldo Premium 7 euro al mese

Per quanto riguarda il trasferimento di soldi, se viene effettuato tramite bonifico SEPA non vi sono costi aggiuntivi. Costo che è invece presente (3,50 euro) per ogni bonifico SEPA effettuato verso carte Soldo estere.

Un altro aspetto da considerare riguarda il fatto che sono previste commissioni sui prelievi in contanti: l’importo però, varia a seconda della valuta richiesta allo sportello bancario rispetto a quella impostata sulla carta (per ulteriori informazioni consigliamo di visitare il sito di Soldo).

Limiti di utilizzo

Per quanto riguarda i trasferimenti, i limiti delle carte Soldo sono:

  • 10.000 euro come limite per singolo trasferimento
  • 20.000 euro come limite massimo per i pagamenti giornalieri
  • 100 acquisti giornalieri e 3.000 mensili
  • 75.000 euro come importo trasferibile al mese
  • 1.500 euro come limite per prelievi giornalieri
  • 200 euro come importo massimo di prelievo in contanti per transazione (5.000 mensili).

Nota bene: quanto riportata si riferisce alle carte standard. Quelle avanzate infatti, possono avere limiti molto meno restrittivi.

Cosa fare in caso di Smarrimento?

Se la Carta Soldo viene rubata oppure risulta smarrita è indispensabile bloccarla immediatamente. La stessa procedura deve essere eseguita se vengono rilevate transazioni sospette.