Quickard, carta prepagata senza conto corrente proposta da Monte dei Paschi di Siena basata: Ecco caratteristiche e costi.

Una carta prepagata per la quale non serve avere un conto corrente. E’ questo in sintesi il funzionamento di Quickard, carta di pagamento messa a disposizione dalla banca Monte dei Paschi di Siena.

Quickard: Recensione ed Opinioni 2021

Con Quickard potete fare prelievi di contanti, pagare nei negozi fisici oppure online, sia in Italia che all’estero; la carta sfrutta il circuito internazionale Mastercard.

Alcune delle funzionalità sono le stesse delle comuni carte di credito, ma con un vantaggio: potete richiederla anche se non avete un conto corrente. La carta infatti è caricata a fronte di un versamento anticipato, che è possibile effettuare anche a distanza e tramite home banking.

E’ la scelta ideale per chi viaggia spesso, o deve affrontare un periodo all’estero per motivi di studio, lavoro o vacanza. E’ possibile gestirla da remoto, quindi è utile se dovete dare somme importanti a familiari lontani in modo sicuro, efficiente ed immediato.

Come funziona Quickard?

Le carte Quickard sono nominative, ma il titolare non è obbligato ad avere un corrispondente conto corrente. Questo perché, come detto, funziona tramite ricarica, che può essere effettuata anche da altri.

Ovviamente, a ogni prelievo, come a ogni pagamento, la cifra ricaricata inizialmente scala.

E’ validità per 3 anni, poi è necessario rivolgersi all’istituto di credito per rinnovarne la validità.

Pagamenti all’estero Quickard

Uno dei vantaggi di Quickard è quello di funzionare sia in Italia che all’estero, tanto per i pagamenti quanto per i prelievi. Permette quindi l’acquisto di beni o servizi, a patto che l’attività o il professionista sia convenzionato con il circuito segnalato sulla carta; la transizioni possono essere effettuate anche online, oppure tramite Pos.

I pagamenti con POS non sono soggetti a commissione.

Per quanto riguarda il prelievo di contante, con Quickard potete accedere al servizio agli ATM – sportelli automatici – di qualunque operatore abbia aderito al circuito; questo vale sia sul territorio nazionale che all’estero. La somma massima che potete prelevare giornalmente è di 1000 euro. Il prelievo dagli sportelli MPS non è soggetto a commissioni.

Quickard funziona modalità contactless, con un limite di spesa di 150 euro al giorno. Per acquisti inferiori a 25 euro non è necessario digitare il PIN.

Modifica codice PIN

Se temete di aver perso il vostro codice PIN, o volete aumentare la sicurezza della vostra carta cambiandolo periodicamente, potete effettuare la modifica direttamente agli sportelli ATM abilitati. E’ un servizio attivo in qualsiasi momento.

Come ricaricare Quickard

Potete ricaricare la vostra Quickard anche a distanza, e anche se non siete i titolari della carta stessa.

La ricarica può essere fatta diverse volte, sempre restando sotto il tetto massimo previsto di 10mila euro.

Somme piccole

La carta ricaricabili offrono diversi vantaggi. Intatto quelli di tenere sotto controllo le spese, non potendo superare il limite imposto a monte. Non si avranno quindi brutte sorprese a fine mese, se non si ha la predisposizione a una verifica periodica dei propri pagamenti elettronici.

Inoltre, si riducono i rischi in caso di smarrimento o furto; nessuno può infatti avere accesso al conto corrente, ma al massimo alla cifra che avete messo a disposizione. I rischi sono già ridotti al minimo grazie al servizio clienti per il blocco delle carte, sempre reperibile sia dall’Italia che dall’estero. Ma è sempre una difesa in più.

Somme importanti

Una carta prepagate è anche un modo per mettere a disposizione una cifra stabilita a un membro della famiglia, in modo rapido e semplice. Per esempio un figlio che va all’estero per studiare. Basta ricaricare la vostra Quickard dell’importo stabilito, e non ci sarà bisogno di muovervi con bonifici tra conti correnti.

In una situazione come questa, sicuramente avrete bisogno di mettere a disposizione una somma di una certa importanza.

La Quickard può essere ricaricata fino a 10mila euro, una somma sufficienti per coprire una trasferta di studio o di lavoro.

Notifiche via mail e messaggio per spese online

Ogni volta che userai Quickard, sia per pagamenti che per prelievi, riceverai una notifica. Puoi riceverla via messaggio di testo (SMS) oppure via mail. Oggi quasi tutti possono accedere alla propria posta elettronica dal cellulare; in questo modo le notifiche le vedrete subito, e potrete anche archiviarle.

Un servizio vantaggioso per avere sempre chiara la propria situazione finanziaria. Non tutti hanno la costanza o il tempo per tenere sotto controllo le spese fatte giorno per giorno. I pagamenti elettronici, comodi e rapidi, non aiutano però a rendersi conto visivamente di quanti soldi escono dal nostro portafoglio, in questo caso virtuale.

Sms ed email direttamente sul telefono permettono di sapere in tempo reale quanto è il residuo della carta; non solo, questo consente anche una verifica in tempi rapidi in un secondo momento, quando trovate il tempo per occuparvi delle finanze.

Acquisti sul web in totale sicurezza

Per impedire l’utilizzo della vostra carta da parte di terzi, in caso di furto o di smarrimento insieme al codice PIN, la carta prevede un secondo livello: il Mastercard Identity Check. Un metodo per confermare la vostra identità al momento di un acquisto online.

Se emerge la necessità di una maggiore sicurezza, arriverà una ulteriore richiesta prima dell’autorizzazione finale al pagamento.

Vuoi di più? C’è Quickard Plus

Quickard Plus offre gli stessi vantaggi di pagamento rapido e sicuro della carta base; a questi però aggiunge la possibilità di effettuare le operazioni bancarie di base. Il tutto sempre senza doversi appoggiare a un corrispondente conto corrente, ma sempre effettuando ricariche in precedenza ad acquisti e operazioni.

Il tetto massimo di ricarica di Quickard Plus è di 30mila euro; potete fare questa operazione nelle filiale MPS, oppure tramite home banking sia da sito che da app su cellulare.

Queste le operazioni bancarie che potete fare con la versione Plus di Quickard: