Postepay all’estero, si può usare? Quanto costa?

Carta Senza Controlli nè Reddito Dimostrabile

Aprila in 1 Minuto »

Se sei un cliente di Postepay e ti stai preparando per un viaggio all’estero, potresti chiederti se e come usare la Postepay all’estero, e quanto costa farlo.

In questo articolo, risponderemo a queste domande e a molte altre.

Postepay all’estero, si può usare?

Sì, la Postepay può essere utilizzata all’estero, ma ci sono alcune cose importanti da considerare.

Prima di tutto, è importante verificare se la tua Postepay è abilitata all’uso internazionale. Per farlo, basta controllare sul retro della carta se è presente il simbolo della Mastercard. Se la tua Postepay ha questo simbolo, puoi utilizzarla all’estero come se fosse una carta di credito normale. Tuttavia, è importante tenere presente che potrebbero essere applicati dei costi aggiuntivi per l’uso della carta all’estero.

Postepay all’estero costi

Quanto costa usare la Postepay all’estero? Dipende dal tipo di operazione che intendi effettuare e dal paese in cui ti trovi. Ecco i costi da tenere in considerazione:

  • Prelievo da ATM bancario abilitato, in Italia e Paesi Euro: 1,75 euro
  • Prelievo da ATM bancario abilitato, Paesi non Euro: 5,00 euro + 1,10% dell’importo del prelievo (dati aggiornati al 2024.

Inoltre, potrebbero essere applicati dei costi aggiuntivi se decidi di pagare con la tua Postepay in un negozio estero.

Ti consigliamo di controllare con attenzione i termini e le condizioni della tua carta per avere tutte le informazioni necessarie sui costi.

Postepay all’estero limiti

Quali sono i limiti della Postepay all’estero?

In realtà, il limite rimane lo stesso della carta utilizzata in Italia, ovvero un plafond massimo di 3.000 euro.

Come ricaricare la Postepay all’estero?

Se hai bisogno di ricaricare la tua Postepay durante il tuo viaggio all’estero, non preoccuparti: puoi farlo online come se fossi in Italia.

Il costo della ricarica è di 1 euro, indipendentemente dal paese in cui ti trovi.

Paesi dove usare la Postepay all’estero

Essendo una delle migliori carte Mastercard, la Postepay può essere usata in ogni paese dove esso viene accettato: sicuramente puoi usarla in tutta Europa, ma anche negli USA e su Facebook si legge anche di persone che l’hanno usata in Giappone.

Se vai in un posto “particolare” e vuoi essere sicuro di poter prelevare o pagare con la Postepay, contatta il servizio clienti o vai direttamente nell’ufficio postale più vicino a casa tua.

Conviene usare la Postepay all’estero?

Indubbiamente la convenienza se usare la tua Postepay all’estero dipende molto dall’uso intensivo che ne farai.

Se vuoi usarla tanto, probabilmente ci sono delle carte più economiche, come la Revolut ad esempio (click per sito ufficiale), che essendo una carta multivaluta ti permette di risparmiare sulle commissioni di prelievo denaro (entro certi limiti, a seconda del tipo di conto Revolut che hai).

Migliori carte prepagate all’estero

Se sei alla ricerca di una carta prepagata da utilizzare durante il tuo viaggio all’estero, potresti voler dare un’occhiata alla nostra lista delle migliori carte prepagate multivaluta. Queste carte sono ideali per chi viaggia spesso e vuole evitare di pagare costi aggiuntivi per l’uso della carta all’estero.

In conclusione, la Postepay può essere utilizzata all’estero, ma è importante essere consapevoli dei costi aggiuntivi e dei limiti della carta. Se hai bisogno di maggiori informazioni, ti consigliamo di contattare direttamente il servizio clienti di Postepay. Buon viaggio!

Opinioni Postepay all’estero, si può usare? Quanto costa?

Se hai delle domande o vuoi lasciarci le tue opinioni su Postepay all’estero, si può usare? Quanto costa?, compila il modulo qui sotto. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato e NON ti invieremo spam.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.