Carta prepagata con IBAN per protestati

Confronto Carta prepagata con IBAN per protestati

Inizia a digitare il nome delle due carte prepagate con IBAN per protestati che vuoi confrontare e poi scegli dal menù a discesa che ti comparirà.

Costi, limiti e informazioni sono ripresi dai rispettivi siti ufficiali e potrebbero variare senza preavviso. Facciamo del nostro meglio per tenerli sempre aggiornati, ma per avere conferma dei dati attualmente in vigore per ogni strumento finanziario, visita diretamente i siti ufficiali delle banche. Se sei una banca o un'agenzia finanziaria e vuoi pubblicare o aggiornare i tuoi prodotti, contattaci.

Migliori carte prepagate con IBAN per protestati

Qui sotto le migliori carte prepagate con IBAN per protestati :

Nome Attivazione Canone
ViaBuy Carta 69.90 € 19.90 € /anno

Una delle alternative al conto corrente per chi ha avuto disguido finanziari è la carta propagata con IBAN per protestati, come ad esempio la carta Hype (Sito Ufficiale).

Come si può facilmente capire, chi ha subìto un protesto può avere accesso alle migliori prepagate con IBAN per protestati come alternativa al classico conto corrente.

Carta con IBAN per protestati, perché è una buona scelta?

La carta prepagata con IBAN per i protestati è una buona scelta perché essa permette di avere “in tasca” tutte le funzioni di un conto corrente classico:

  • farsi accreditare lo stipendio o la pensione;
  • fare e ricevere bonifici;
  • controllare il saldo bancario dal computer o dal telefono;
  • avere una carta di debito da poter usare sia nei negozi fisici che in quelli online;
  • farsi addebitare le bollette per pagarle automaticamente con la carta.

Mancano invece alcuni strumenti tipici di un conto corrente come il libretto degli assegni, ma se non ne avete bisogno non c’è nessun problema e una carta come la Hype (Sito Ufficiale) potrebbe essere una valida alternativa al conto corrente per protestati, che invece risulta molto più difficile da ottenere.

La carta conto, altro nome con cui sono note le carte prepagate con IBAN, sono un buono strumento per i protestati perché le banche non fanno nessun controllo sulla storia creditizia del richiedente, dato che non sono legate ad un conto corrente.

Tali carte, infatti, possono essere usate solo se ci sono fondi, pertanto la banca che la concede non corre nessun rischio.

Carta prepagata con IBAN per protestati, conviene?

In conclusione, possiamo dire che la carta prepagata con IBAN per i protestati può essere davvero utile se non si riesce ad aprire un conto corrente, oppure per avere un’alternativa.

La carta conto, in quanto non è un conto corrente (benché ha tante funzionalità di un conto corrente) non prevede il pagamento del bollo statale, per cui è ancora più economica.

Carte come la Viabuy (Sito Ufficiale), la Hype (Sito Ufficiale) o la Qonto per le aziende (Sito Ufficiale), possono essere una interessante soluzione per avere un IBAN per gestire e ricevere pagamenti, anche se si sono avuti dei disguidi finanziari in passati e oggi si è segnalati nel registro dei protesti finanziari.