Carta prepagata Skrill conviene? Recensione e Opinioni
Carta prepagata Skrill conviene? Recensione e Opinioni

La carta prepagata Skrill è considerato uno dei metodi di pagamento più flessibili attualmente disponibili. Che si tratti di un e-Commerce o di un negozio più “classico”, grazie al circuito MasterCard a cui si affida, è possibile effettuare pagamenti in totale sicurezza.

In entrambi i suddetti ambiti, la carta riesce a dimostrarsi una tra le migliori alternative disponibili attualmente. Grazie alla possibilità di poter effettuare prelievi presso bancomat ATM in praticamente qualunque paese al mondo, si tratta di una carta ideale anche per chi viaggia per lavoro o per ferie.

Quali sono le principali caratteristiche di Skrill? In questo articolo approfondiremo il tema, analizzando ogni singolo aspetto del servizio offerto da questa piattaforma.

Carta prepagata Skrill, una società inglese fondata nel 2001

In precedenza conosciuta come Moneybookers, Skrill è una società che offre servizi di trasferimento di denaro e permette agli utenti di inviare o ricevere valuta via mail.

La società è stata fondata il 18 giugno 2001, ha sede a Londra ed è membro della Electronic Money Association.

Come attivare Skrill: i requisiti

Per richiedere l’attivazione di una prepagata, come prima cosa è necessario avere 18 anni.

Un secondo requisito è di risiedere all’interno dell’Unione Europea.

Con queste premesse, è possibile fornire documenti di identità e indirizzo presso cui l’azienda invierà poi la carta.

Ottenute queste informazioni, Skrill elabora i dati e invierà la carta che sarà recapitata nel giro di 7-10 giorni.

Costi prepagata Skrill

I costi sono, sotto diversi punti di vista, un vero e proprio tallone d’Achille per la carta prepagata Skrill.

Costo deposito e invio denaro

Qualunque tipo di deposito costa l’1% della cifra trasferita. Va detto che anche l’invio di fondi verso un altro conto Skrill ha un costo piuttosto elevato, pari all’1,4% della cifra in questione.

Ricarica con carta di credito

Anche la ricarica tramite una carta di credito ha un costo pari all’1,9% della transazione, così come vi è una commissione per spostare denaro da Skrill ad altre piattaforme (5,5 euro fissi).

Prelievo

Va decisamente meglio quando si tratta del costo per prelievo da ATM: con 1,8 euro di commissione, in questo caso la carta riesce a dimostrarsi piuttosto concorrenziale. Sotto questo punto di vista però, le carte premium offrono la possibilità di effettuare prelievi gratuiti (come vedremo in seguito).

Canone annuale

A tutto ciò va aggiunto il fatto che la carta prepagata Skrill Non Vip ha un canone annuale pari a 10 euro (stessa cifra è richiesta per l’emissione).

Limiti

Delineare i limiti di questa carta è molto difficile in quanto variano di nazione in nazione (e in base ad altri fattori).

Per quanto riguarda il prelievo giornaliero però, il limite rimane pari a 900 euro se si utilizza una carta Non Vip.

Il limite imposto per l’utilizzo del POS invece, si assesta a 2,700 euro giornalieri.

Sicurezza e smarrimento

A livello di sicurezza, le carte Skrill possono contare su un’assistenza tempestiva.

Risulta infatti possibile contattare, 24 ore su 24, il numero verde +44 (0) 207 117 6017.

Tramite questo è possibile entrare in contatto con tecnici specializzati nel settore pronti a risolvere qualunque problema.

I diversi tipi di carta Skrill

Se finora abbiamo parlato di carta prepagata Skrill (una tra le migliori carte prepagate) in maniera generica, è bene comunque specificare che ne esistono diverse tipologie. Sinora abbiamo riportato i dati della carta Non Vip, ovvero quella base.

Di seguito invece analizzeremo anche le altre tipologie:

BRONZE

i tratta della prima tipologia di carta premium offerta da Skrill.

Oltre all’assenza di costo per l’emissione e del canone annuale, presenta un limite giornaliero dei prelievi pari a 1,200 euro, un limite dell’utilizzo del POS giornaliero pari a 3,000 euro e una commissione di cambio valuta cambio pari a 3,79% (rispetto al 3,99% della carta Non Vip).

Anche la sostituzione, in caso di furto o smarrimento, è gratuita.

SILVER

Lo step successivo è la carta SILVER che, oltre ai benefit già mostrati con la versione BRONZE, offre un limite giornaliero dei prelievi pari a 1,500 euro e una commissione di cambio valuta cambio pari a 2,89%.

La caratteristica più saliente però resta l’assenza di costi per quanto riguarda i prelievi presso bancomat.

GOLD

La carta Skrill GOLD offre ulteriori vantaggi come un limite giornaliero dei prelievi pari a 3,000 euro, un limite dell’utilizzo del POS giornaliero pari a 5,000 euro e una commissione di cambio valuta cambio pari a 2,59%.

DIAMOND

Siamo giunti finalmente alla premium più avanzata. La DIAMOND offre un limite giornaliero dei prelievi pari a 5,000 euro, un limite dell’utilizzo del POS giornaliero pari a 10,000 euro e una commissione di cambio valuta cambio pari a 1,99%.

In conclusione

Nonostante si tratti di una carta con costi piuttosto elevati, Skrill si dimostra una piattaforma solida e capace di accontentare un po’ tutti i tipi di consumatori.

Grazie alle carte premium poi, è possibile abbassare notevolmente i costi e usufruire pienamente di tutti i servizi offerti.