Carte di credito BancoPosta: Recensione e Opinioni
Carte di credito BancoPosta: Recensione e Opinioni

Le carte di credito BancoPosta sono tra i servizi più apprezzati e ricercati tra quanto offerto da Poste Italiane. Oltre alle innumerevoli opzioni offerte per quanto riguarda le prepagate infatti, le poste propongono anche dei metodi di pagamento più classici.

Con esse è possibile, grazie al circuito MasterCard, effettuare acquisti presso un numero enorme di esercizi commerciali (sia online che presso negozi “fisici”).

Tramite la rendicontazione online inoltre, queste carte sono facili da tenere sotto controllo ed è possibile avere in qualunque momento informazioni dettagliate sui movimenti effettuati.

Grazie al servizio MasterCard SecureCode, MasterCard Identity Check e alle coperture assicurative inoltre, le carte di credito offerte da BancoPosta sono considerate tra le più sicure e flessibili.

Carte di credito BancoPosta: tutto quello che c’è da sapere

Per differenziare la propria offerta, Poste Italiane ha deciso di optare per tre tipologie di carte di credito ben distinte tra loro.

Nello specifico si tratta di Banco Posta Classica, BancoPosta Oro e Banco Posta Più.

Canone Annuo delle carte di credito BancoPosta

Si tratta di tre servizi ben distinti come è ben chiaro già dal canone annuale a cui sono sono soggette.

La carta BancoPosta classica ha un canone annuale pari a 37 euro, così come BancoPosta Più.

BancoPosta Oro invece, ha un costo pari a 55 euro annui. Dietro questi canoni sostanziosi però, vi sono una serie di servizi a dir poco interessanti.

Carta di credito BancoPosta Classica

BancoPosta classica è un metodo di pagamento che consente di posticipare le spese fino a 40 giorni.

Emessa da Deutsche Bank, questa carta consente inoltre di adottare il rimborso a saldo, grazie al quale si possono effettuare pagamenti posticipati senza subire alcun tipo di interesse.

Questa carta di credito inoltre, rientra nella campagna Sconti BancoPosta. Questo programma consente, accumulando punti effettuando acquisti, di vincere degli interessanti premi.

Emissione

L’emissione di BancoPosta classica avviene attraverso un qualunque sportello di un ufficio postale o attraverso il sito poste.it. Per effettuare questa operazione, è naturalmente necessario avere un conto presso Poste Italiane.

Il titolare può avere intestata una sola carta BancoPosta.

Per poter ottenere la carta, i requisiti sono:

  • domicilio sul territorio italiano (più l’eventuale permesso di soggiorno per gli stranieri),
  • un documento d’identità in corso di validità.

A questi vanno aggiunte della documentazione extra che attesti l’affidabilità del richiedente. Nello specifico, un soggetto che riceve la pensione dovrà fornire un apposito certificato che garantisca l’entrata mensile. Per un lavoratore invece è necessario avere un conto corrente da 6 mesi e la fotocopia di una busta paga.

Leggermente più complicata è invece la procedura per i lavori autonomi. Essi infatti dovranno fornire:

  • Modello Unico
  • Fotocopia dell’iscrizione all’albo
  • Fotocopia dell’iscrizione alla Camera di Commercio

Costi, tempi e limiti

Oltre al costo legato all’emissione, vi sono altri costi e limitazioni da parte della carta di credito in questione.

Per quanto riguarda l’invio tramite posta della lista dei movimenti mensili, il costo è pari a 1,20 euro per operazione.

L’acquisto di carburante, per cifre inferiori a 100 euro, è esente da qualunque tipo di costo aggiuntivo.

In caso di prelievo tramite sportelli automatici ATM, la commissione ammonta al 4% della transazione. Tasso sui pagamenti con rimborso rateale è pari a TAN 13,92% e TAEG 22,33%.

Altri Servizi

Una volta ottenuta la carta, è possibile attivare la funzione conosciuta come opzione rateale. In tal senso, si otterrà la possibilità di pagare la prima rata dal dodicesimo giorno del secondo mese dopo l’acquisto. Adottando questa soluzione, va detto che il costo mensile delle rate resta comunque fisso durante tutto il corso del rimborso.

Un altro servizio valido è l’Estratto Conto Online che, attraverso l’apposito sito di Poste Italiane, consente di avere sempre sott’occhio qualunque genere di operazione effettuato attraverso la carta di credito BancoPosta Classica.

Sicurezza Carte di credito BancoPosta

Così come tutte le Carte di credito BancoPosta, anche questa può contare su servizi che tutelano la sicurezza.

Attivando i servizi SMS, è possibile ricevere notifiche tramite messaggio ogni volta che si effettua un’operazione.

Da segnalare anche la presenza del servizio gratuito denominato SecureCode che aumenta il livello di sicurezza in maniera esponenziale.

In caso di furto o smarrimento poi, esiste un apposito numero verde da contattare, ovvero 800207167 (o il +39 0432744106 dall’estero).

Carta di credito BancoPosta Più

Sinora abbiamo affrontato a 360 la carta di credito BancoPosta Classica. Esiste però l’alternativa BancoPosta Più: quali sono le differenze tra queste due? Questa carta di credito associa efficacemente ai vantaggi già previsti dalla carta BancoPosta Classica anche la possibilità di effettuare acquisti a rate e di trasferire somme di denaro dalla carta di credito a un altro conto corrente.

Di fatto BancoPosta Più offre maggiore flessibilità, anche grazie alla possibilità di suddividere gli acquisti in rate di 6,12, 18 o 24 mesi.

Inoltre, questa carta, risulta uno strumento più accurato per la gestione dei propri fondi. Con essa è infatti possibile effettuare il download di un software in grado di calcolare, per ogni acquisto effettuato, il numero delle rate e l’importo di ogni rata da rimborsare.

L’integrazione con servizi avanzati come l’home banking inoltre, consente di avere sempre sotto controllo il saldo delle operazioni e le relative rate.

Questa carta di credito inoltre, è anche dotata della tecnologia Contacless. In questo modo, per gli importi fino a 25 euro ti basterà avvicinare la carta al lettore POS, senza digitare il pin e senza dover firmare alcun scontrino.

Esistono poi ulteriori servizi gratuiti aggiuntivi di grande utilità, come la possibilità di ricevere sul proprio smartphone degli alert inerenti acquisti e pagamenti delle rate.

Emissione

Come per tutte le altre carte di credito BancoPosta è possibile chiedere effettuare la richiesta sia online, sia direttamente presso lo sportello più vicino di Poste Italiane.

Per poter ottenere la carta è necessario:

  • poter dimostrare di avere una pensione oppure un reddito da dipendente/autonomo (con documentazione correlata)
  • eventuale busta paga
  • codice fiscale
  • permesso di soggiorno per gli stranieri provenienti da paesi extra UE (che devono comunque avere almeno 3 anni di residenza in Italia)
  • avere non più di 72 anni

Costi

Per quanto riguarda il canone, come la precedente carta, si tratta di 37 euro annuali.

Esistono poi servizi gratuiti aggiuntivi di grande utilità, come la possibilità di ricevere sul proprio smartphone degli alert inerenti acquisti e pagamenti delle rate.

L’estratto conto cartaceo via posta invece, richiede il pagamento di 2 euro per importi superiori a 77,49 euro.

Sicurezza

Un ulteriore passo in avanti, viene fatto da BancoPosta Più per quanto riguarda la sicurezza.

Oltre ai già citati servizi infatti, vi è una vera e propria copertura per quanto riguarda l’eventuale furto del contante prelevato presso gli ATM nelle 12 ore che seguono il prelievo,

il danneggiamento accidentale di un prodotto acquistato pari almeno a 75 euro (nei 60 giorni successivi alla transazione) oltre alla copertura per quanto riguarda un bene danneggiato (valido per acquisti online fatti con la carta per almeno 200 euro).

In caso di furto o smarrimento, è bene agire come illustrato per la carta di credito Banco Posta Classica, contattando però il numero verde 800822056 oppure +39 0260843768 per l’estero.

Carta di credito BancoPosta Oro

Concludiamo la lista con la carta di credito BancoPosta Oro. Si tratta, a tutti gli effetti, della punta di diamante per quanto riguarda l’impegno di Poste Italiane in questo settore specifico.

La carta di credito BancoPosta Oro è un prodotto ideato per i clienti più esigenti. Tra i tanti upgrade rispetto alle “sorelle” essa presenta TAEG massimo di utilizzo inferiore (per la versione oro infatti il TAEG massimo è pari a 15,12 %) oltre alla possibilità di fruire di due linee di credito: una per gli acquisti “revolving” ed un’altra per l’utilizzo standard.

Il plafond offerto inoltre risulta pari a 5.200 euro.

Costi carta di credito BancoPosta Oro

I vantaggi però si tramutano anche in costi aggiuntivi.

Il più evidente, in tal senso, è il canone annuale pari a 55 euro: notevolmente superiore rispetto ai 37 delle altre due carte.

La commissione per anticipo contante è pari al 4 % mentre le commissioni per operazioni effettuate al di fuori dell’area Euro sono pari all’1,75 %.