Carta Senza Controlli nè Reddito Dimostrabile

Aprila in 1 Minuto »

La carta carburante aziendale è un eccellente aiuto per tenere conto delle spese legate al carburante e ai trasporti.

Qui sotto c’è l’elenco delle migliori carte carburante aziendali 2024 che piccole aziende e liberi professionisti possono scegliere per gestire giornalmente le loro attività e la gestione carburante.

Migliori carte carburante aziendali 2024

Carta Prepagata Qonto
Carta Prepagata Qonto
Cartissima Q8
Cartissima Q8

Elenco di riepilogo

#1. Carta Prepagata Qonto
#2. Carta Soldo Prepagata Aziendale
#3. Cartissima Q8
#4. Carta Carburante DKV

Soprattutto in un periodo di forti incrementi di costo carburante, tenere controllati i costi diventa ancora più importante.

Per le piccole imprese ed i liberi professionisti in particolare, le carte carburante sono un modo per risparmiare soldi in azienda.

Altre carte prepagate aziendali

Oltre alle migliori prepagate carburante, ci sono altre carte prepagate aziendali tra cui piccole imprese, liberi professionisti e medio/grandi imprese possono scegliere:

  • carta prepagata aziendale senza conto corrente;
  • carta prepagata aziendale per dipendenti.

Carta Carburante Aziendale, cos’è e come funziona

La carta carburante aziendale rappresenta una soluzione innovativa e strategica per la gestione delle spese legate al carburante per aziende di ogni dimensione e settore.

Dalla sua diffusione, avvenuta nel 2019 con l’obbligo di fatturazione elettronica in Italia, queste carte hanno rivoluzionato il modo in cui le imprese affrontano i costi del carburante.

Le carte carburanti aziendali si adattano a diverse esigenze: dalle nuove imprese alle società già affermate, dai professionisti autonomi ai dirigenti, fino ai settori specifici come il trasporto con camion.

Cosa sono le carte carburanti aziendali

Le carte carburante aziendali possono essere di credito o prepagate e sono date dai datori di lavoro ai dipendenti per pagare il carburante per le trasferte lavorative.

Con l’attuazione della Direttiva europea 2014/55/UE, il carburante dei veicoli aziendali utilizzati per le trasferte non può più essere acquistato in contanti, ma solo tramite un sistema di pagamento tracciabile, come appunto la carta carburante aziendale.

Prima del 2019 era comune pagare il carburante in contanti e utilizzare schede o tessere carburante in formato cartaceo, ora i rifornimenti aziendali devono essere effettuati esclusivamente tramite carta carburante. Questo ha portato ad una gestione più accurata e tracciabile delle spese di trasferta, garantendo alle aziende un controllo più stringente sui costi.

La scelta della migliore carta carburante aziendale dovrebbe essere fatta sulla base di diversi fattori:

  • copertura a livello nazionale e internazionale
  • disponibilità di servizi di reportistica integrati

Alcune carte carburante sono idonee anche per la ricarica di veicoli elettrici, offrendo alle aziende la flessibilità di gestire sia i rifornimenti di carburante tradizionale che le ricariche per veicoli elettrici con un unico strumento.

Tipologie di carte carburanti aziendali

Monomarca o Brandizzata: queste carte sono legate a una specifica catena di distribuzione, offrendo vantaggi come sconti o punti fedeltà.

Le Multimarca, invece, offrono una maggiore flessibilità, consentendo l’acquisto di carburante presso diverse stazioni di servizio, senza vincoli di marca, che le rende ideali per quelle aziende che necessitano di una maggiore copertura geografica.

La carta più versatile è quella universale, utilizzabile non solo per l’acquisto di carburante, ma anche per altri servizi correlati come parcheggi e pedaggi.

Infine, la Carta Carburante Prepagata Aziendale funziona con un meccanismo di ricarica anticipata, offrendo un controllo diretto sul budget delle spese di carburante. Questa tipologia di carte è particolarmente utile per gestire le spese in modo controllato, ma può richiedere una più attenta pianificazione.

Tipo di Carta Vantaggi Svantaggi
Monomarca/Brandizzata Sconti e punti fedeltà specifici, ideale per fedeltà a una marca Limitata a una rete specifica di stazioni di servizio
Multimarca Flessibilità di scelta tra diverse stazioni di servizio Minori vantaggi specifici legati a una singola marca
Universale Versatilità per l’acquisto di carburante e altri servizi Monitoraggio delle spese specifiche di carburante più complesso
Prepagata Controllo diretto sulle spese, budget predefinito Richiede una pianificazione attenta per evitare esaurimento del credito

Vantaggi delle carte carburanti aziendali

Le carte carburanti aziendali offrono una serie di benefici che migliorano la gestione delle trasferte lavorative, rendendole più efficienti, economicamente vantaggiose e conformi alle normative.

Tra i principali vantaggi troviamo:

  1. Adeguamento Normativo: Consentono di rispettare le normative europee e italiane per i pagamenti dei rifornimenti di carburante.
  2. Benefici Fiscali: Offrono la possibilità di recuperare fino al 40% dell’IVA sul carburante e di dedurre le spese in misura variabile a seconda dell’uso del veicolo aziendale.
  3. Semplificazione Burocratica: Agevolano la fatturazione elettronica e la gestione delle detrazioni e deduzioni fiscali, oltre ai rimborsi per i fringe benefit.
  4. Convenienza Economica: Garantiscono risparmi tramite sconti e promozioni, oltre a prezzi vantaggiosi sul carburante.
  5. Controllo delle Spese: Consentono un monitoraggio accurato delle spese aziendali, evitando frodi e costi operativi indesiderati.
Vantaggio Descrizione Breve
Adeguamento Normativo Conformità con le leggi europee e italiane per i pagamenti di carburante
Benefici Fiscali Possibilità di recuperare una parte dell’IVA e dedurre le spese di carburante
Semplificazione Burocratica Facilitazione di fatturazione elettronica e gestione delle detrazioni fiscali
Convenienza Economica Risparmio grazie a sconti, promozioni e prezzi vantaggiosi del carburante
Controllo delle Spese Miglioramento del monitoraggio delle spese aziendali per ridurre frodi e costi operativi

Come aprire una carta carburante in Italia

Per aprire una carta carburante in Italia, il primo passo consiste nel confrontare le varie opzioni disponibili cosa che si può fare direttamente online con il nostro elenco qui sopra.

Dopo aver selezionato la carta carburante più adatta, sarà necessario sottoporsi a una valutazione del credito da parte del fornitore, un processo che serve a verificare la solvibilità dell’azienda e la sua capacità di gestire il credito associato alla carta.

Una volta completata la valutazione e accettata la domanda, la carta carburante verrà inviata all’indirizzo indicato, solitamente tramite posta.

Quali aziende possono beneficiare di una carta carburante?

Sono varie le aziende che possono trarre vantaggio dall’uso delle carte carburanti, che siano nuove imprese, professionisti, aziende di trasporti con camion o dirigenti e ditte individuali.

Carte carburante per nuove imprese

Per le nuove imprese, la gestione efficace dei costi iniziali, tra cui quelli relativi al carburante e alla manutenzione dei veicoli, è fondamentale, soprattutto in una fase dove il flusso di cassa può essere irregolare e i margini ristretti.

Le carte carburante rappresentano una soluzione ottimale per gestire queste spese, offrendo la possibilità di confrontare le opzioni sul mercato e ottenere vantaggi di prezzo.

Carta Carburante per Professionisti

La carta carburante per professionisti rappresenta un metodo di pagamento efficace e conveniente per lavoratori autonomi, liberi professionisti e freelance, permettendo loro di gestire con facilità le spese di carburante.

Prima di procedere con la richiesta, è essenziale assicurarsi di scegliere la carta più adatta alle proprie necessità professionali, in maniera particolare per quello che riguarda la gestione amministrativa.

Per i professionisti, l’uso di una carta carburante significa non solo un risparmio di tempo ma anche un efficiente controllo delle spese, con la possibilità di monitorare e archiviare facilmente le transazioni legate al carburante.

Carte Carburante per Camion

Le carte carburante per camion sono strumenti di pagamento essenziali per le aziende che gestiscono mezzi pesanti. Queste carte sono accettate da molte stazioni di servizio sia in Italia che in Europa, facilitano pagamenti senza contanti e includono funzioni di gestione della flotta.

L’obiettivo è quello di risparmiare tempo e denaro alle aziende, fornendo al contempo un servizio efficiente e conveniente.

Carte carburante per dirigenti e ditte individuali

Le carte carburante per dirigenti d’azienda e ditte individuali sono strumenti essenziali per chi cerca di gestire la crescita aziendale e la convenienza senza compromettere la copertura delle stazioni di rifornimento a livello locale e nazionale.

Anche se hai una piccola attività a responsabilità limitata, puoi comunque beneficiare dei risparmi e di una migliore gestione dei costi del carburante.

Si può usare la carta carburante aziendale per il noleggio a lungo termine?

L’uso della carta carburante aziendale in combinazione con il noleggio a lungo termine offre una soluzione efficiente per la gestione delle flotte aziendali.

Questo sistema non solo aiuta le imprese a espandere il proprio business e ottimizzare i costi, ma fornisce anche un modo semplice, veloce e conveniente per gestire i rifornimenti di carburante, sia in Italia che all’estero.

Le carte carburanti sono davvero utili? La nostra opinione

In conclusione, le carte carburanti per aziende si rivelano strumenti estremamente utili:

  • facilitano la gestione delle spese di trasferta
  • si dimostrano fondamentali nella contabilizzazione accurata dei costi.

La capacità di integrarsi con i sistemi di fatturazione elettronica e di offrire una visione chiara e dettagliata delle spese rende queste carte indispensabili per qualsiasi impresa.