Conto deposito senza imposta di bollo

Riuscire a trovare un conto deposito senza imposta di bollo non è semplice. La maggior parte dei migliori conti deposito, infatti, prevede il pagamento del bollo statale a carico del cliente.

Nonostante questo, sul mercato ci sono alcune opportunità per aprire un conto deposito con imposta di bollo a carico della banca.

Migliore conto deposito senza bollo

Questa lista è stata realizzata scegliendo canone, attivazione, prelievo, ricarica

Nome Tasso Lordo (fino a) Tasso Netto (fino a)
XTB 4,20% 3,11%
Revolut 2,12% 1,57%
Igea Digital Bank S.p.A 0,15% 0,11%
Costi, limiti e informazioni sono ripresi dai rispettivi siti ufficiali e potrebbero variare senza preavviso. Facciamo del nostro meglio per tenerli sempre aggiornati, ma per avere conferma dei dati attualmente in vigore per ogni strumento finanziario, visita diretamente i siti ufficiali delle banche. Se sei una banca o un'agenzia finanziaria e vuoi pubblicare o aggiornare i tuoi prodotti, contattaci.

Migliori conti deposito senza bollo

Qui sotto i conti deposito ordinati per migliore tasso di interesse lordo:

Nome Tasso Lordo (fino a) Tasso Netto (fino a)
Banca Mediolanum 5,00% 3,70%
Wise 4,68% 3,46%
XTB 4,20% 3,11%
Monzo 4,10% 4,10%
Freedom24 3,89% 2,88%
BNT Banca Prestinuova 3,80% 2,81%
Santander Consumer Bank 3,25% 2,41%
Banca Profilo 3,00% 2,22%
Revolut 2,12% 1,57%
Igea Digital Bank S.p.A 0,15% 0,11%
Unicredit 0,10% 0,07%

CONVIENE scegliere un conto deposito senza bollo?

Il motivo per cui conviene scegliere un conto deposito senza bollo è semplice: il costo dell’avere un conto deposito è più basso, di conseguenza la remunerazione netta finale sarà più alta.

L’imposta di bollo sui conti deposito è pari allo 0,20% della somma depositata (leggi il nostro articolo su come calcolare l’imposta di bollo per i conti deposito), percentuale che va ad erodere il guadagno derivante dal conto stesso.

Supponendo che un conto deposito paghi lo 0,80% annuo, al netto del bollo statale il guadagno sarà dello 0,60% annuale (supponendo ovviamente che non ci siano altre spese da sostenere).

Meglio un conto deposito senza bollo, o un conto con interessi alti?

Partendo dal presupposto che avere un conto che possa offrirti entrambe le cose sarebbe ideale, alla fine bisogna fare due conti per trovare il conto migliore e più remunerativo.

Alla remunerazione di ogni conto deposito, infatti, bisogna togliere lo 0,20% di bollo statale (se non viene pagato dalla banca) e questa differenza è il tasso di interesse che si può confrontare per trovare il migliore conto deposito.