Carta prepagata Revolut: Recensione e Opinioni
Carta prepagata Revolut: Recensione e Opinioni

La carta prepagata Revolut è una relativa novità in questo settore. Revolut Ltd infatti, è una società britannica fondata nel 2015 e che si occupa di offrire servizi bancari tramite la suddetta carta (incluso il cambio di valuta, criptovaluta e il pagamento in modalità peer-to-peer).

Rispetto alla concorrenza, questa carta offre una serie di caratteristiche piuttosto interessanti. Dalla semplicità di utilizzo alla gestione completamente tramite smartphone, Revolut si propone come una prepagata destinata a conquistare una vasta fetta di questo mercato.

Al di là delle presentazioni però, è bene scendere nei dettagli per presentare tale servizio.

Revolut: le tre varianti

Come per tante altre carte del circuito mastercard, anche questa propone diversi tipi di carte a seconda delle esigenze specifiche.

Standard

Per gli utenti più “casual” o per chi si avvicina al mondo delle prepagate vi è l’opzione Standard che, tra le altre cose, non ha nessun tipo di canone. Questa garantisce di avere un conto IBAN, la possibilità di effettuare il cambio di 29 valute (fino a 5.000 sterline di valore mensile).

Esistono anche dei limiti: i prelievi via bancomat, per esempio, non hanno commissione ma solo fino a 200 sterline al mese. Ciò consente a Revolut Standard di essere un’ottima carta per chi effettua pochi prelievi e si concentra direttamente tramite gli acquisti con carta.

Premium

Lo step successivo è costituito dalla carta Premium che, con un canone di 6,99 sterline al mese, garantisce un limite di prelievi gratuiti mensili pari a 400 sterline. Naturalmente questa non è l’unica caratteristica proposta visto che, oltre al conto IBAN e al cambio valute, offre una serie di servizi aggiuntivi come:

  • Assicurazione sanitaria
  • Assicurazioni su ritardo voli e smarrimento bagagli
  • Consegna espressa globale
  • Assistenza clienti prioritaria
  • Accesso istantaneo a 5 criptovalute
  • Carta premium con disegni esclusivi
  • Possibilità di creare più carte virtuali usa e getta

Metal

Infine l’opzione Metal, disponibile per 12,99 sterline mensili, offre tutti i servizi precedentemente descritti più un cashback dello 0,01% e prelievi da bancomat con limite mensile a 600 sterline.

Cosa succede se prelevo più della cifra consentita?

Come descritto, le carte Revolut hanno limiti che variano dalle 200 alle 600 sterline di prelievo mensile gratuito. Ma se andiamo oltre? Il servizio attua, quando si va oltre questa cifra, un costo del 2% pari all’importo prelevato. Come è facile intuire, non si tratta di un servizio particolarmente conveniente sotto questo punto di vista. Nonostante ciò, i vantaggi proposti da questa prepagata ripagano pienamente questo limite.

Come ottenere e attivare Revolut

Come prima cosa è necessario effettuare l’iscrizione al servizio e fornire i documenti richiesti. Una volta fatto ciò, è necessario effettuare una prima ricarica da almeno 4,99 sterline (o 5,99 euro nel nostro caso).

Nota bene: nel caso di carte Premium o Metal personalizzate, il costo potrebbe essere superiore. Questa cifra verrà detratta dal conto e verrà inviata la carta fisica presso il domicilio dell’utente.

Per motivi di sicurezza, i pagamenti contactless e online della tua carta fisica risultano possibili solo dopo aver completato una transazione online o fisica (basta anche una transazione da un euro).

Carta prepagata Revolut è Sicura?

Per quanto riguarda la sicurezza, Revolut si dimostra una carta decisamente all’avanguardia.

Oltre a un alto livello di personalizzazione, esistono diversi metodi adottati per garantire ai clienti la più totale sicurezza come:

  • un sistema basato sulla geolocalizzazione che consente di individuare il telefono per sapere se la carta è stata rubata e per evitare potenziali frodi. Se si è italiani e, improvvisamente, viene effettuata un’operazione in Australia, un sistema interverrà per accertarsi che ci troviamo realmente in questo paese.
  • una interessante opzione consente, disattivando i pagamenti con carta a banda magnetica, di evitare che la carta venga clonata o usata per transazioni non autorizzate.
  • I pagamenti contactless possono essere disattivati manualmente, così come può essere disattivata la possibilità di effettuare prelievi da bancomat o per gli acquisti online.

Cosa fare in caso di furto o smarrimento?

In caso di furto o smarrimento della carta, è possibile bloccarla immediatamente tramite app. Basta infatti selezionare la voce Segnala come smarrita o rubata per poter impedire a chiunque di utilizzarla. In questo caso, la carta sarà sostituita nel giro di pochi giorni (anche se questa avrà comunque un costo).

Il blocco della carta Revolut è possibile anche tramite numero telefonico, chiamando il +44 20 3322 8352, numero al quale è possibile individuare tecnici specializzati in casi di furto e smarrimento delle carte. In caso di furto, naturalmente è consigliata anche la denuncia alle autorità.

Il grosso limite: la sterlina

Il più grande limite di questa carta è che lavora con le sterline. Ciò significa che, se per esempio, si intende passare una quantità di euro da un’altra carta o da un conto a Revolut, il denaro viene convertito da euro a sterlina e da sterlina a euro. Questo, oltre comportare qualche ritardo (per esempio quando si coinvolge un conto PayPal) durante il quale la moneta britannica può avere variazioni e influire dunque sulla quantità di euro che troviamo infine nella carta.

In conclusione

Revolut è una realtà piuttosto giovane ad altre carte prepagate che, nonostante alcuni evidenti limiti, si presta ottimamente come “carta di supporto” per quanto riguarda la versione standard.

I prelievi gratuiti da ATM, seppur limitanti, consentono di avere sempre a portata di mano un po’ di denaro e dunque permette a questa carta di essere un ottimo valore aggiunto anche per chi viaggia o vive all’estero.